néo: FUORIBIT: DOVE VA IL MONDO?
facebook Stampa

1. NUOVE TENDENZE: ARGENTINA, CROAZIA, SLOVENIA, RUSSIA


Ci sono quartieri che suonano leggendari. Soho a New York, Chelsea a Londra, Kreuzberg a Berlino, il Quartiere Latino a Parigi, Trastevere a Roma. E ci sono anche quartieri poco noti a livello internazionale, ma che stanno segnando le nuove tendenze e le avanguardie delle loro città. Scegliamo di scoprire quali sono quartieri e tendenze emergenti nelle nazioni che al FuoriBit hanno scelto come loro palcoscenico due quartieri di Milano: l’Isola, rinnovata ed effervescente zona poliedrica, (il 17 febbraio), e Brera, sovrano e magico testimone di una Milano internazionale e all’avanguardia (il 18 febbraio).

1. ARGENTINA: QUARTIERI DI BUENOS AIRES

La zona di maggior tendenza a Buenos Aires al momento è quella di Plaza Serrano, nel quartiere Palermo Viejo, che si divide a sua volta in Palermo Soho, Palermo Hollywood e Las Cañitas. Con quasi 350 ettari di parchi, aree boschive e laghi, Palermo offre un rifugio tranquillo dalla frenesia del centro, specialmente per le famiglie che si affollano qui nei fine settimana. Oggi è tutto un gran fermento, sembra che Palermo stia vivendo il suo secondo rinascimento. Accanto alle dimore dei poeti, degli artisti e degli emigrati stanno nascendo l’alta moda, il disegno, l’editoria, nuovi teatri. La sfida è quella di riuscire a coniugare, armonizzandole, tradizione e innovazione. E dove rivive la tradizione argentina, se non a San Telmo? Questo è il quartiere, dove i giovani argentini Bohemiennes vivono in conventillos, grandi spazi a basso canone che una volta erano case popolari. Qui è dove Buenos Aires fu fondata e dove a ogni angolo di strada c’è una sala da ballo. Naturalmente di tango.
L’Argentina al Fuori Bit è alla Brera In Night, venerdì 18 febbraio, Quartiere Brera (attorno a via Ciovasso)

clicca per l’evento

Video: TANGO EN PLEIN AIR

Una coppia balla in pubblico durante la fiera di San Telmo (durata 2 minuti)

2. CROAZIA E SLOVENIA: STILE E NATURA

La Croazia si muove in fretta e per presentarsi alla ribalta europea ha sviluppato FASHION.HR, un progetto che rivoluzionerà l’industria tessile e darà occasione ai designers croati di mettersi in mostra in tutto il mondo. Sulla scia delle più note città della moda come Milano, questo progetto si articola in diverse strutture che comprendono un portale di “style”, un canale di distribuzione e vendita e un’agenzia di moda. A Zagabria, soprannominata la piccola Vienna e tra le 20 destinazioni da visitare nel 2011 secondo il Daily Telegraph, si svolgerà l’immancabile e attesissima fashion week. In Slovenia non sono i quartieri cittadini a essere emergenti, bensì gli spazi per la natura. Quasi il 60% della Slovenia è occupato dalla foresta, che è aumentata negli ultimi decenni, in quanto oltre 1.200.000 alberi vengono piantati ogni anno. Più di un terzo del suo territorio è protetto e la Slovenia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità in tutto il mondo, con oltre 24.000 specie animali che abitano il paese. In linea con l’anima verde che caratterizza la Slovenia, 250.000 persone (circa un sesto della popolazione) hanno di recente “messo i guanti” riempiendo sacchi di spazzatura e prendendo così parte alla maggiore operazione di pulizia che la Slovenia abbia mai visto. Slovenia e Croazia al Fuori Bit sono all’Isola, nascente, giovedì 17 febbraio, Quartiere Isola (attorno a Piazza Minniti)

clicca per l’evento

Video: I FEEL S-LOVE-NIA

Il racconto di un paese incontaminato (durata 3 minuti)

3. RUSSIA: LA SOCIETAÁ DEL FUTURO TRA MUSEI E INTERNET

Una novità interessante è che si stanno creando dei centri culturali alternativi alle due città maggiori, cioè Mosca e San Pietroburgo. Un esempio è Perm, città degli Urali dove è stato inaugurato di recente un centro di arte contemporanea, che è diventato in pochissimo tempo il nuovo fulcro di vita intellettuale e artistica cittadina. Un altro fenomeno che sta orientando la nuova società russa è che la maggior parte delle attività civili si stanno spostando in internet e nelle reti sociali, divenuti i principali mezzi di comunicazione efficaci tra il popolo e il governo. Nei blogs la gente discute i veri problemi, si organizza per le proteste o per le azioni dirette - è noto come internet sia servita quest’estate per gestire i volontari che si sono mobilitati per combattere gli incendi che hanno terrorizzato le regioni centrali del Paese. La Russia al Fuori Bit è alla Brera In Night, venerdì 18 febbraio, Quartiere Brera (attorno a via Ciovasso)

clicca per l’evento

Video: ARTE RUSSA

L’appetito del mondo nei confronti della riemergente arte sovietica (durata 3 minuti)

FUORI BIT 2011
CALENDARIO EVENTI
Giovedí 17
Venerdí 18
Sabato 19

Altri articoli di questa enews
Nèo Emanuele Cantoni

Emanuele Cantoni

Monza