WHAT'S NÉO IN VANCOUVER?
facebook Stampa

La top 5 di Naz Kocan e Idil Türkmen


In diretta dai neoreporters di tutto il mondo. Per segnalare 5 cose néo (curiose, originali, di tendenza, interessanti) che stanno emergendo nella tua cittá, iscriviti a neoreporters.com e rispondi all'intervista da reporter internazionale.

1. La Biennale di Vancouver: un festival che dura due anni

A differenza della maggior parte delle biennali, questa non avviene una volta ogni 2 anni, ma vi rimane per 2 anni una sola volta. Il Vancouver International Biennale è una libera esposizione all'aria aperta di 22 mesi, con gli scultori e gli artisti dei nuovi media più importanti del mondo. La Biennale è un evento di arte pubblica con installazioni monumentali e sculture pubbliche lungo le piste pedonali e ciclabili delle spiagge circostanti Vancouver, attraverso i 12 quartieri che si affacciano sul lungomare di West Vancouver.

2. Festival Rule!

Essendo una metropoli multi-nazionale, Vancouver è una città ricca di colori e lo scenario di un ampio mix culturale. Quasi ogni cultura ha il proprio festival e potervi assistere in una sola città è un vantaggio esclusivo. Durante molti di questi festival, tra cui il Brasil Fest, il Taiwan Fest e il Greek Day, il municipio chiude una strada per ogni giorno di celebrazione, permettendo a cittadini e visitatori di gustare cibi locali e di assistere a spettacoli di musica dal vivo e di danza di moltissime tradizioni.

3. Davie Day

Il Davie Day Street Festival è una giornata di divertimento, risate e musica nel West End di Vancouver. Lungo tutta l'omonima strada vengono allestite per 24 ore bancarelle che vendono arte, artigianato e libri. Il tutto accompagnato da uno spettacolo di acrobati e musica dal vivo, in un'atmosfera molto simile a un carnevale, che fa vivere alla gente una pausa dallo stress quotidiano.

Video. Immagini del Davide Day di Vancouver


4. Orsay a Vancouver

Una delle mostre estive più importanti è stata il "The Modern Woman Exhibition", in cui erano esposti i disegni di Degas, Renoir, Toulouse-Lautrec e altri capolavori dal Musée d'Orsay di Parigi. Riflettendo nuovi ruoli sociali nella società, gli artisti in queste opere ritraggono le donne con un crescente livello di individualità e indipendenza. Dipinte in una caffetteria o in strada, nel boudoir e nel bagno, distese o impegnate a leggere, spesso non accompagnate da uomini, queste raffigurazioni di donne spesso anonime segnò, ai tempi, una svolta del genere del ritratto tradizionale e le stesse convenzioni storiche che avevano relegato le donne nell'arte a sole immagini di vergini, sante o figure allegoriche idealizzate.

5. Fuochi d'artificio

Dal 1990, l'annuale "Celebration of light" è diventata una delle competizioni estive di fuochi più prestigiose nel mondo, attraendo i migliori fuochi d'artificio e designers pirotecnici del mondo. Per quattro notti consecutive da mercoledì a sabato, i cieli della English Bay sono illuminati in uno stravagante spettacolo musicale pirotecnico. Ogni paese ha una notte per impressionare i giudici e pubblico prima del gran finale dell'ultima notte. Quest'anno la performance del "Celebration of light" ha tutte le caratteristiche di un tour-de-force da parte di Stati Uniti, Spagna e Messico, oltre che un omaggio alla Cina.

Video. Fuochi d'artificio sulla baia di Vancouver al tramonto


from passion to profession
Altri articoli di questa enews

néo in collaborazione con:

Nèo Idil Turkmen

Idil Turkmen

Istanbul
crocierissime