néo: OUT OF HOME
facebook Stampa

2. NEW FOOD: 5 CHEF "FUSION"


É una delle tendenze degli ultimi anni: la combinazione tra elementi di cucine diverse. A causa del crescente afflusso di immigrati, Stati Uniti ed Europa sono riscaldati da focolai di cucina fusion, innalzati a espressioni artistiche da chef di fama internazionale come Adrià, la nouvelle vague di chef italiani e e dagli inimitabili "chefs televisivi" come Anthony Bourdain.

1. IN CUCINA CON DALÍ: FERRAN ADRIÁ

Conosciuto come il "Salvador Dalì della cucina", Ferran Adrià è il proprietario e lo chef del ristorante El Bulli, in Spagna. Aperto solo per circa sei mesi l'anno, Adrià impiega i restanti sei mesi alla ricerca viaggiando in tutto il mondo, per trovare sempre nuove ricette per il suo laboratorio "El Taller", a Barcellona. Obiettivo dichiarato è quello di "fornire inaspettati contrasti di sapori, temperatura e consistenza". Nei suoi piatti nulla è ciò che sembra. L'idea è di provocare, sorprendere e deliziare la cena. Sebbene i piatti insoliti che sono stati criticati comprendano caramelle acide congelate al whisky, sorbetti all'aglio bianco e mandorla, Kellog's Paella e more con ghiaccio tritato al gusto di tabacco, El Bulli è stato classificato come il miglior Ristorante tra i Top 50 per quattro anni di fila.

2. TU VUÓ FÁ L’AMERICANO: FRATELLI LA BUFALA

Interpretando una particolare fusione della cultura alimentare, il franchise napoletano Fratelli La Bufala, in continua crescita in tutto il mondo, attrae l'attenzione di coloro che non hanno mai conosciuto il gusto di una vera mozzarella. Situato in molte città come Bruxelles, Istanbul, Miami e Dubai, Fratelli La Bufala ha un menu composto da ingredienti naturali combinati con il tradizionale e rinomato gusto italiano.

Video. LA BUFALA IN FLORIDA

Segreti e specialità direttamente da Miami (durata: 2 minuti)

3. LA CUCINA MOLECOLARE: HESTON BLUMENTHAL

Il Fat Duck è un ristorante gestito dallo chef Heston Blumenthal a Bray, in Inghilterra. Il ristorante è noto per il suo menù di piatti insoliti, creati seguendo i principi della gastronomia molecolare: alcuni esempi? Il porridge di lumache, il sorbetto di sardine sul toast e il salmone bollito alla liquirizia. Anche se gli ingredienti sono piuttosto strani abbinati insieme, The Fat Duck è una delle tre stelle Michelin inglesi. E se si vuole assaggiare qualcuno di questi strani miscugli, si deve riservare il posto almeno 2 mesi di anticipo.

Video. LA CHIMICA IN CUCINA

Strabiliante: gli effetti della chimica applicata alla cucina (durata: 3 minuti e mezzo)

4. IL CUOCO ON THE ROAD: ANTHONY BOURDAIN

Anthony Bourdain è la personificazione di tutti i luoghi e di tutti i tipi di cucina che si possano immaginare. Il suo percorso culturale attraverso il cibo è anche e soprattutto viaggio fisico nei diversi angoli del pianeta. Dopo aver scritto "Kitchen confidential", uno spietato resoconto di ciò che può accadere nelle cucine di famosi ristoranti americani, ha attirato l'attenzione dei media e ha gettato le basi per la sua serie Tv "A cook's tour": lo chef viaggia attraverso una dozzina di paesi alla ricerca del "pasto perfetto", raccontando in modo coinvolgente e simpatico i piatti di molte cucine esotiche e non, pranzando con un gangster in Russia, assaggiando un cobra dal cuore ancora pulsante e visitando un villaggio di pescatori in Francia, dove da ragazzo ha assaggiato per la prima volta le ostriche crude.

Video. INTERVISTA A BOURDAIN

Bourdain spiega come viaggiare possa cambiare la prospettiva e dà consigli su come vivere ogni cultura attraverso il suo cibo (durata: 2 minuti e venti)

5. ECOCHEF: KYLIE KWONG

Una dei protagonisti del recente Salone del Gusto tenutosi a Torino è Kylie Kwong. Di origine cinese, la Kwong ha trovato il suo regno in Australia come cuoca, food writer e star televisiva. Dopo varie esperienze, ha aperto nel 2000 il ristorante "Billy Kwong". Da sempre attenta alle scelte ecocompatibili, usa solo ingredienti biologici e biodinamici: “Non è solo questione di sapori più puri – spiega – è la filosofia che c’è dietro a piacermi, il rispetto per l’ambiente, per gli animali, per i produttori. Nel mio viaggio intorno all’Australia ho incontrato coltivatori, agricoltori, pescatori, artigiani e fornitori, ho scoperto l’umanità dietro ai prodotti che amo. Sono i miei eroi del cibo".

Video. LA GRANDE BOUFFE

Tratto da "La grande abbuffata": che la festa abbia inizio! (durata: 5 minuti)

turismo.milano
Altri articoli di questa enews
Nèo Idil Deniz Turkmen

Idil Deniz Turkmen

Istanbul
crocierissime
faceblob