From Passion to Profession
facebook Stampa

5. Design


Pop Design - Invenzioni di design diventati di culto popolare.
Ecco la classifica di 10 icone pop del design, "immagini" diventate di culto popolare. 
Vivere e guadagnare con il design? 
Iscriviti a from passion to profession (sezione: design).
Ricevere info-action per trasformare il tuo talento artistico in una fonte di guadagno.

Gallery. 10 icone di Pop-Design

Clicca sullo spazio nero per vedere le foto delle 10 icone di pop-design

10. Lego

9. Stewie Griffin

8. La bottiglia di vetro della Coca Cola

7. Smile

6. La paperella

5. Nutella

4. Nani da giardino

3. Lattina Red Bull

2. Google

1. Apple

10. Lego

L'azienda danese, fondata nel 1916 da Ole Kirk Christiansen, inizió come una piccola falegnameria per costruzioni ed arredamenti interni. La grande depressione del 1929 prima e la guerra poi la costrinse ad inventare nuovi prodotti e si avvió così la produzione di giocattoli. I lego sono utilizzati da diversi artisti per le proprie creazioni: statue, mosaici e installazioni.

9. Stewie Griffin

È il piú piccolo componente della famiglia Griffin nell'omonimo serie animata tv. Il maggiore obiettivo di Stewie è uccidere sua madre Lois, come secondo obiettivo cerca di conquistare il mondo.


Video: Stewie Griffin vs Gordon Gekko per la conquista del mondo.


8. La bottiglia di vetro della Coca Cola

Leggenda vuole che la bottiglia della Coca Cola sia stata ispirata alle forme femminili ma ufficialmente è la stilizzazione di un bacello d cacao.

7. Smile

I primi veri esempi noti del simbolo vengono attribuiti a Harvey Ball, che inventó la faccia nel 1963 per una compagnia di assicurazioni di Worcester, negli Stati Uniti d'America, la State Mutual Life Assurance. Ball non cercó mai di usare, promuovere o di registrare come marchio l'immagine; essa finì così nel pubblico dominio negli Stati Uniti prima che potesse essere registrato. In questo modo, Ball non fece mai alcun profitto per l'immagine iconica che aveva presumibilmente creato per un prezzo iniziale di $45. L'icona venne popolarizzata nei primi anni ottanta da due fratelli, Murray e Bernard Spain, che la impiegarono in una campagna per vendere oggetti da bigiotteria. I due produssero bottoni, tazze per il caffè, t-shirt, etichette adesive e molti altri oggetti decorati con il simbolo e la frase "Have a happy day" ("Passa una bella giornata"). Oggi il suo uso piú frequente è su internet, in e-mail, chat e forum, dove viene utilizzata per descrivere le emozioni di chi scrive, sia usando le immagini, sia usando i simboli della tastiera: :-) :-(


Video: dato che la paternitá dello Smile è contesa perché non credere a questa tratta dal film "Forrest Gump"?


6. La paperella

Nel 2005 in Italia Greenpeace vince la battaglia per avere giocattoli di plastica senza composti tossici. I giocattoli di plastica venduti in Europa sono piú sicuri dopo la decisione del Parlamento Europeo di bandire sei sostanze impiegate per ammorbidire la plastica. Simbolo della sfida alla plastica di Greenpeace è la paperella piú famosa del mondo, impiegata anche per esperimenti di studio sulle correnti marine.

5. Nutella

Nella torrida estate del 1949 i panetti di "Giandujot" si sciolsero nei magazzini di Alba e il prodotto fu immediatamente travasato in dei barattoli. Invece di buttarlo via, il prodotto fu venduto a basso prezzo e a sorpresa fu molto apprezzato. Venne così chiamata inizialmente Supercrema e poi Nutella. Sui di lei sono stati scritti libri e le sono state dedicate scene di film come questa.


Video: Nel film "Bianca" di Nanni Moretti il protagonista cura la depressione con un enorme barattolo di Nutella.


4. Nani da giardino

Un nano da giardino è una rappresentazione di uno gnomo o di un nano sotto la forma di una statua di piccola taglia, utilizzata per decorare i giardini.

Il Fronte di Liberazione Nani da Giardino è un movimento di ispirazione goliardica che ha lo scopo di liberare i nani da giardino, creature nate nei boschi che soffrono enormemente nel dover vivere intrappolati nei giardini, costretti a sorridere. Lo scopo del movimento è quello di liberare i nani riportandoli nel loro habitat naturale.

Il Fronte per L'Olocausto dei nani, in Germania, è un movimento molto piú cruento; è volto infatti all'eliminazione dei nani da giardino anziché alla sola liberazione. Spesso sono protagonisti di atti clamorosi, quali ad esempio il sequestro, la decapitazione e l'esposizione pubblica dei nani rapiti.

Nel maggio 2010 il comune di Furore, paese della costa amalfitana, ha disposto il divieto di esporre i nani da giardino, in quanto motivo "di alterazione dell'ambiente naturale".


Video: gli errori dal film "Il meraviglioso mondo di Amelie", nel quale un nano da giardino aveva un ruolo importante.


3. Lattina Red Bull

Piú che una bibita è una filosofia. La bevanda simbolo di energia, coraggio, sfida. Red Bull deve parte del suo successo anche all'innovativo stile del design della lattina in alluminio: le sleek cans, lattine piú slanciate ideate appositamente per Red Bull e in seguito adottate da tutte le marche di energy drink e poi anche dalla Coca Cola.

2. Google

Il principale motore di ricerca al mondo, nato in un garage dall'ingegno di due studenti dell'universitá di Stanford. A causa della sua popolaritá, nella lingua inglese è nato il verbo "to google", col significato di "fare una ricerca sul web". Una particolaritá di Google è quella che in determinate date il caratteristico logo cambia, proprio come se fosse un calendario, indicando l'avvenimento speciale accaduto quel determinato giorno.

1. Apple

Mac, Ipod, Iphone, Ipad... Che la mela morsicata rappresenti la rivincita dell'uomo cacciato dal Paradiso?


Video: Ipad ospite al David Letterman Show


Nèo
Altri articoli di questa enews

LE CITTÁ DI WHAT'S NÉO?:

Nèo Stefani Mirani

Stefania Mirani

33 anni - Italy
Nèo