néo: A GAP YEAR – UN ANNO SABBATICO
facebook Stampa

4. IMPARARE A CUCINARE


“Non c’è cosa come una frittata fatta abbastanza bene” - proverbio francese Dopo le proposte per curarsi lo spirito, ecco alcuni suggerimenti per come prendersi cura del proprio corpo durante un anno sabbatico intervenendo da sé sulle sostanze che si trasformeranno in noi stessi...

1. LEZIONI DI GASTRONOMIA SPAGNOLA

Ferran Adriá, riconosciuto come il miglior chef del mondo da più persone, chiude il suo ristorante El Bulli cinque mesi all’anno per essere in grado di sperimentare e inventare nuovi piatti con i 42 altri chefs che egli impiega. Si possono prendere molti anni sabbatici a piacere, ma probabilmente non ci si avvicinerà mai ad Adrià! Tuttavia, si può (e si dovrebbe) imparare a cucinare meglio. È molto importante per la salute fisica e mentale essere ben nutriti. Seguire i passi di un food blog, o iscriversi per imparare i segreti della cucina Thai a Bangkok, in un anno sabbatico, può servire a imparare a nutrirsi correttamente.

Video. LA GIOIA DELLA CUCINA E LA GIOIA DI VIVERE

Se si vuole fare una frittata bisogna rompere qualche uova. Lasciatevi ispirare da uno dei migliori cuochi di tutti i tempi (durata 3 minuti e mezzo)

2. TONGSAI BAY THAI COOKING CLASSES

Iscriversi a un corso di cucina è un valore aggiunto molto popolare a qualsiasi viaggio in Thailandia. Si potrebbe prendere in considerazione più seriamente, però, se messa in marcia con un paio di prove di livellamento fino alle classi superiori a Tongsai Bay. Bisogna cercare di non essere tentati dal cibo di strada incredibilmente delizioso per le strade di Bangkok e concentrarsi sui segreti di questa cucina di grande varietà. Imparare questa cucina è come “prendere due piccioni con una fava”: il tempo e l’attenzione dedicati a mettere insieme gli ingredienti è come un tempo di meditazione e il delizioso piatto finale sarà la vostra ricompensa.

Video. JULIE AND JULIA

Il trailer ufficiale della pellicola più gustosa e meditativa degli ultimi anni (durata 2 minuti e mezzo)

3. CUCINARE, SCRIVERE, FOTOGRAFARE. COS’ALTRO?

Purtroppo le sue ricette non sono (ancora) disponibili con i video su youtube, ma questo meticoloso blogger/fotografo/stilista/scrittore merita di essere conosciuto. Molto modestamente, mette nel suo blog: “Devo ammetterlo, ero un po’ perso quando Dolce & Gabbana hanno chiesto a me di creare una ricetta per la loro rivista digitale, Swide”. Non solo le ricette, ma anche le foto sono assolutamente deliziose. Vincitore di diversi premi per il suo blog culinario, il giovane chef turco Cenk (o Jenk) dovrebbe essere una delle prime tappe del vostro anno sabbatico per imparare a preparare deliziose torte e gustosi biscotti al cioccolato, per poi dedicarsi a verificare le sue ricette dettagliate della moderna cucina turca. cafefernando.com

Video. CHOCOLAT

Cioccolato e Johnny Depp: un binomio irresistibile (durata 2 minuti)

4. STILETTO CHEF

Candice Kumai è diventata famosa in TV grazie allo show “Top Chef” e ha continuato a condurre “Cook Yourself Thin” su Lifetime, contribuendo a creare il più venduto libro di cucina del New York Times dall’omonimo titolo. Essendo un ex modella, oltre che una cuoca-celebrità, ha dedicato se stessa a insegnare a cucinare e mangiare cibo sano per gli americani attenti al peso. È bello vedere come si combina il suo stile elegante con il cibo delizioso sul suo blog www.stilettochef.com. Candice è in procinto di pubblicare il suo primo libro di cucina da solista, “Pretty Delicious”, che dovrebbe arrivare sugli scaffali da febbraio 2011.

Video. KUMAI, MODELLA DA MANGIARE

la bellezza dello chef e la bontà del cibo in uno stesso set fotografico (durata 2 minuti e mezzo)

Altri articoli di questa enews
  • 1. RITROVARE LA CREATIVITÀ Guru, intellettuali e psicologi ci incoraggiano alla creatività. Tuttavia, bloccati nella routine della vita quotidiana, risulta difficile essere creativi. Stefan Sagmeister gestisce un famoso studio di design a New York e si prende un anno sabbatico ogni sette anni. E non solo lui! Nel suo studio è obbligatorio per tutti ogni sette anni prendersi un anno di pausa per ritrovare la creatività… (clicca per articolo e video)
  • 2. IMMERGERSI NELLA NATURA “La natura è la più grande maestra per insegnarci chi siamo”. Essere se stessi, trascendendo preoccupazioni e dubbi del quotidiano, godendo del “qui e adesso”, è qualcosa che gli esseri umani del XXI secolo hanno spesso difficoltà a fare. Ecco cinque destinazioni da vivere con il cuore selvaggio, per per tornare alla propria natura durante l’anno sabbatico… (clicca per articolo e video)
  • 3. RISCOPRIRE LA SPIRITUALITÀ La leggenda dice che ogni anima ha la sua metà, un gemello che vaga da qualche parte sulla terra. Nel mondo di oggi si tende a pensare che questa anima gemella sia sempre qualcuno di cui innamorarsi, ma non la pensa così il poeta e mistico Sufi, Jalal ad-Din Rumi, che ha trovato la sua anima gemella in un derviscio errante dell’Anatolia... (clicca per articolo e video)
  • 4. IMPARARE A CUCINARE “Non c’è cosa come una frittata fatta abbastanza bene” - proverbio francese. Dopo le proposte per curarsi lo spirito, ecco alcuni suggerimenti per un giro del mondo con l’obiettivo di imparare ogni tecnica di cucina, per prendersi cura del proprio corpo intervenendo da sé sulle sostanze che si trasformeranno in noi stessi... (clicca per articolo e video)
  • 5. ASSUMERSI LA RESPONSABILITA’ DI RENDERE IL MONDO MIGLIORE Trascorrere un anno sabbatico e pensare soltanto a se stessi rischia di diventare noioso e poco produttivo. Per questo si può provare a dedicarsi con impegno a un problema che riguarda noi stessi e le generazioni future. Assumersi la responsabilità di migliorare il pianeta può essere un’ottima scelta... (clicca per articolo e video)
  • FACEBLOB: I 10 Video della settimana
Nèo Zeynep Arda

Zeynep Arda

Ankara