Néo: ORIGINAL SUCCESS - Il segreto di cinque giovani star
facebook Stampa

1. ITO, L’HACKER DESIGNER CHE SI E’ INVENTATO PERFINO I CLIENTI


Senza soldi, senza conoscenze, senza clienti, ha puntato sul suo unico punto di forza: la creatività. Tanto creativo, da inventarsi perfino i clienti. Lui è il designer Ito Morabito e nel suo portfolio compaiono oggi i brand più famosi tra i quali Louis Vuitton, Gucci, Kenzo, Renault, Toyota, Adidas, Heineken. Vediamo come tutto ha avuto inizio.

L’ESORDIO DELL’HACKER DESIGNER

Ito Morabito, un nome che oggi domina nel regno del design, ma che un tempo faticava a trovare anche un solo cliente. Una bella frustrazione per uno che sognava un portfolio ricco di brand famosi.

Avrebbe potuto fare come tutti, prendere in mano una valigetta e percorrere chilometri per trovare nuovi clienti. Ma questa no, non era la sua strada. Lui ne voleva un’altra, solo sua, ripida, veloce, una superstrada. Una strada rischiosissima. Ecco allora l’idea borderline: realizzarsi da solo finti brief progettuali, spacciandoli per richieste autentiche, pubblicando il tutto su web.

In pratica si inventava richieste dei clienti e poi metteva in pratica quello che i suoi clienti immaginari gli chiedevano. Non curante dei diritti di copyright e dell’utilizzo dell’immagine di marchi famosi, uno dei suoi primi lavori, da hacker designer, è la borsa di Louis Vuitton. Una creazione falsamente commissionata dal famoso brand, appare sul suo sito pronto a fare il giro del mondo. Non tarda ovviamente la telefonata dei legali del marchio, ma non tarda neanche la richiesta della gente che cerca tra i negozi la borsa “virtuale” vista sul sito di Ito. Così dal fargli causa, la Louis Vuitton Group cambia idea e gli commissiona questo e altri progetti.

Video: ITO SVELA I SUOI SEGRETI (4 minuti)

Idee e progetti nel mondo del fashion, del design e dell’architettura.

IL SEGRETO: SFIDARE LE REGOLE

Dopo il successo di uno dei brand più famosi del fashion, sono arrivate le proposte di collaborazione da parte di altri marchi. Che non avesse limiti era chiaro, ma che fosse la sua regola di vita è un fatto certo. La sua regola è di sfidare le regole, soprattutto nella ricerca della forma delle sue creazioni. Ecco perché è così richiesto: riesce a dare forma alle sensazioni, trasformare l’astratto in concreto, il pensiero in materia. Questa è la sua filosofia, l’intuizione che lo guida per ogni progetto e creazione. E fino ad ora è stato ripagato da un grande successo e premi importanti tra cui l’Oscar del Design per il miglior packaging nel 2002 per la bottiglia in alluminio pensata per la birra Heineken. Altri lavori nel mondo dei marchi beauty, come il pack di Smiley per la linea di aromaterapia che stimola l’ottimismo o l’edizione speciale della Thermal Spring Water de La Roche-Posay.

Video: ITO: COME NASCONO I PACKAGING (6 minuti)

Intervista a Ito: dalla nascita delle sensazioni la nascita dei packaging.

UFO E IL FUTURO DELL’AUTOMOBILE

Non soltanto le sensazioni indirizzano Ito, ma anche una visione futurista che prende spunto dal passato, in cui fantasia e fantascienza s’incontrano per dare forma alle sue creature. Ispirate alle mitiche vetture Traction Avant e DS, nate dalla fusione della tradizione Citroën con le riflessioni sul futuro dell’industria automobilistica: a metà strada tra una navicella spaziale e una macchina, queste creature bizzarre sono Evomobil e UFO. La mission: pensare qualcosa di diverso in un campo in cui tutto è uguale, come quello dell’automobile. Così Citroën si è rivolta a Ito, visionario e futurista, con l’intento di creare qualcosa che fosse veramente unico e originale. E con l’automobile non è finita qui. Ito si è anche occupato di allestimenti, come la più grande applicazione architettonica in Corian mai realizzata finora, quella progettata e creata per “Rendez-vous Toyota”, lo showroom della casa automobilistica giapponese a Parigi.

Video: L’AUTONAVICELLA DI ITO (3 minuti)

Il backstage della campagna pubblicitaria dell’autonavicella di Ito creata per Citroën.

Nèo Irena Ivancik

Irena Ivancik

Skopye
Altri articoli di questa enews
CITY PARADE L'AGENDA INTERNAZIONALE

Advertising

Easywish i tuoi desideri Reclamalex Reclamalex