Néo: ORIGINAL SUCCESS - Il segreto di cinque giovani star
facebook Stampa

4. DJOKOVIC, IL TENNIS E’ UN CABARET


Ha vissuto in pieno la guerra di Jugoslavia. E si guadagna da vivere con uno dei lavori in cui il senso dell’umorismo serve di meno: il tennis. Cosa significa praticare uno sport dove sei sempre da solo, senza dire nulla, senza condividere nulla, col solo compito di guardare una pallina e colpirla prima che ti venga addosso. Uno sport da musoni. Dove le risate sono fuori campo. Per tutti, ma non per lui. Per lui il campo da tennis assomiglia ad altro: a un palcoscenico. E i suoi avversari ama sfidarli non solo a colpi di racchetta. Ma anche con le imitazioni.

LE DOTI DA IMITATORE

Sapeva che sarebbe diventato un campione. Fin da quando aveva sette anni e la racchetta era più grande di lui. Sognava di entrare a far parte dei migliori giocatori al mondo, ma la sua strada non è stata semplice. Ha vissuto l’esperienza della guerra in Kosovo e questa non lo ha fermato, quando pur di realizzare il suo sogno si allenava con i bombardamenti in giro per il Paese. Nonostante sia stato partecipe di una realtà così tragica e dolorosa, non ha perso il gusto per la vita e la capacità di divertirsi e di far ridere, in un modo ironico e intelligente. Famoso non soltanto per avere raggiunto il primo posto nel ranking dei giocatori professionisti di tennis di tutto il mondo, ma anche come imitatore trasgressivo. La caratteristica che più forse ha concorso a renderlo celebre è infatti quella di prendere in giro i suoi avversari, tanto che le sue imitazioni hanno fatto il giro del mondo.

Video: DJOKOVIC E GLI URLETTI DELLA SHARAPOVA (1 minuto)

Novak imita la campionessa di tennis Maria Sharapova alla battuta

QUANDO UNA PARRUCCA BIONDA DIVENTA VIRALE

Doti da imitatore che ben ha saputo sfruttare la campagna pubblicitaria di Head, brand di articoli sportivi, con un simpatico e riuscito video virale che ha fatto il giro del web arrivando anche in televisione. Famosa l’imitazione di Novak di Maria Sharapova tanto che il brand li ha presi proprio come protagonisti di questo spot in cui presentano la nuova racchetta e la collezione di borse della Head. Il video di due minuti presentato agli US Open di quest’anno vede la personale imitizione di Novak della campionessa durante una partita d’allenamento. Durante la sfida, il campione, con tanto di parrucca bionda, sottolinea alcune delle particolarità di Maria. I due sono ottimi amici e la ragazza ha accettato con gran senso d’umorismo l’imitazione di Novak. La reazione iniziale alla campagna pubblicitaria è stata grandiosa, proprio come ha dichiarato il vice presidente esecutivo di HEAD Racquet Sports, orgoglioso che i due facciamo parte del team Head, non soltanto perché atleti eccezionali, ma anche grandi personalità. Chi potrà essere l’avversario con cui gareggia Novak in questo simpatico spot? La sorpresa nel video.

Video: VIDEO VIRALE DELL’IMITAZIONE DI NOVAK (1 minuto)


Video: SPOT DI HEAD (1 minuto e 30)


NOVAK E NADAL: AVVERSARI SUL CAMPO ALLEATI NELLO SCHERZO

Tra le altre imitazioni, troviamo anche quella del campione Rafael Nadal, durante la cerimonia di premiazione degli Internazionali d’Italia del 2009, incitato dalla grandissima gloria del tennis italiano, Lea Pericoli. Novak titubante, è stato appoggiato dallo stesso Nadal che gli porge la racchetta per invogliarlo nell’ironica isibizione. Novak si decide e mette in scena un’esilarante performance in cui riprende i gesti ripetivi e ossessivi del tennista spagnolo, come sistemarsi i calzini già perfetti, la metodica pulizia della linea di fondo campo, il consueto “check” della biancheria intima.

Video: NOVAK IMITA RAFAEL NOLAN (3 minuti)

Imitazione maniacale

Nèo Irena Ivancik

Irena Ivancik

Skopye
Altri articoli di questa enews
CITY PARADE L'AGENDA INTERNAZIONALE

Advertising

Easywish i tuoi desideri Reclamalex Reclamalex