Néo: VIAGGIARE NEL TEMPO!
facebook Stampa

4. ARTE E FUTURO DIGITALE IN MOSTRA


Le tecnologie innovative sposano le forme artistiche contemporanee e si mettono in mostra. Obiettivo? Farci scoprire le potenzialità del rapporto creativo tra arte e scienza, finalizzato a immaginare il futuro. E' accaduto all'esposizione digitaLife 2, che si è tenuta a Roma dal 26 Ottobre all'11 Dicembre.

RICETTA PER IL REALE, IL MERAVIGLIOSO, IL FANTASTICO...

Unite l’arte contemporanea, il cinema, il teatro e la danza. Aggiungete i nuovi mezzi di comunicazione offerti dal recente sviluppo tecnologico. Amalgamate bene ed otterrete dei progetti affascinanti e visionari, dal sapore multiculturale e ad alto contenuto tecnologico. Non a caso il reale-il meraviglioso-il fantastico è il motto dell'esposizione digitaLife 2, dove si è analizzato il processo che conduce l’arte a trasformare la realtà quotidiana in un’opera meravigliosa, che catapulta lo spettatore nell’incantamento della contemplazione.

Come si sentono le persone quando pensano al loro futuro? A questo interrogativo hanno cercato di trovare una risposta in maniera originale al Centro per le applicazioni della televisione e delle tecniche di istruzione a distanza dell'università La Sapienza di Roma. Qualcuno direbbe che per farlo sarebbe bastato raccogliere gli stati d'animo del futuro. Eppure è proprio quello che hanno fatto i ricercatori del Cattid. Ma come?
L'idea è scaturita dalla riflessione sullo scenario della comunicazione digitale in cui ci troviamo oggi, caratterizzato dalla crescente centralità che i social network assumono come spazi della socializzazione, costruzione e diffusione della propria identità. Ne è nato The Future Mood, un sistema che raccoglie e analizza gli status condivisi dagli utenti su Facebook, cercando di capire qual è lo stato d'animo delle persone e in che direzione si stanno muovendo le tendenze per il futuro. I risultati vengono poi visualizzati in tempo reale su un'installazione multimediale, in cui ogni stato d'animo è associato a un diverso colore, in grado di rappresentare in modo semplice e immediato le infinite sfumature delle emozioni umane.

Video: THE FUTURE MOOD – CATTID (1 minuto)

La metafora utilizzata per rappresentare visivamente il database emotivo è quella del soffione: simbolo di leggerezza e volatilità, si presta a rappresentare la dispersione in mille rivoli di un’idea, e più in generale della propria identità messa in rete e condivisa con il proprio network.

L'ARTE DEL FUTURO?

Le nuove tecnologie possono contribuire a creare espressioni artistiche innovative? Il progetto abLIMEN, nato dalla collaborazione fra Santasangre e The Pool Factory, ci mostra che è possibile grazie alle nuove frontiere dell'interactive design. Mondi tradizionali e diversi fra loro come cinema, musica, danza e teatro non erano mai stati riuniti fra loro in modo così unico. I protagonisti dell'opera sono infatti gli spettatori stessi. Il sistema traccia la posizione e gli spostamenti delle persone all'interno dello spazio espositivo, quindi crea una mappa che viene elaborata da un computer e trasformata in immagini tridimensionali olografiche.

Video: BENTORNATA CORNETTA/DESIGN DAL PASSATO (2 minuti e 30)

Se provate nostalgia per il passato di fronte alla rivoluzione tecnologica in cui ci troviamo, questa potrebbe essere una soluzione. E' una cornetta proprio come quelle di un tempo, ma si connette al vostro iPhone o smartphone e vi permette di fare delle conversazioni molto “vintage”. Si acquista online per circa 30 euro.

Nèo Federico Sciascia

Federico Sciascia


Altri articoli di questa enews
CITY PARADE L'AGENDA INTERNAZIONALE

Advertising

Newmedia Solutions - Web Agency / developer specializzata per turismo e finanza all-around" Contemporary art network Gusto Kitchen - il ristorante a casa e in ufficio Easywish