néo: maestri
facebook Stampa

1. ANTHONY ROBBINS E IL PENSIERO POSITIVO


"È nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino"
A.Robbins

Si fanno chiamare "personal coach", "counselor" o, per dirla in italiano, "motivatori". Nei paesi anglosassoni si sono moltiplicati a migliaia diventando spesso un elemento di supporto per leader economici e sociali. Difficile risalire a chi ha innescato questa moda: uno dei più grandi fenomeni di "motivatori" globali può essere considerato lui. Anthony Robbins è diventato multimilionario proprio grazie alla capacità di trasformare il "pensiero positivo" in una serie di regole da seguire nel quotidiano, per costruire il proprio successo personale. Tra i suoi alunni-clienti, personaggi del calibro di Donald Trump, Madre Teresa di Calcutta, la Principessa Diana, Quincy Jones, Nelson Mandela e Margaret Thatcher. Cerchiamo di capire quali sono i segreti del successo secondo Anthony Robbins.

Video: Bill Clinton definisce Robbins come un uomo capace di ispirare.


PRIMO PASSO: INDIVIDUARE I BLOCCHI PSICOLOGICI

Raggiungere un obiettivo significa "percepire un'energia viva dentro se stessi che coinvolge corpo e animo, che influisce sull'ambiente circostante, sugli affetti, sui rapporti sociali e sugli affari" La scelta di quale sia quest'obiettivo è un fatto del tutto personale, ma qualunque vita riesca a realizzarlo è una vita straordinaria. Ma come si può scegliere un obiettivo a cui tendere? La prima regola è guardare dentro di sé, per capire cosa ci motiva davvero, ma anche dietro di sé, per comprendere cosa ci frena: se si hanno i mezzi e le qualità ma non si riesce a realizzare ciò che si vuole, significa che è presente un blocco psicologico, una paura remota che frena. Bisogna quindi individuare i propri conflitti interni, superarli, passare all'azione e infine festeggiare ogni prima ma fondamentale conquista.

Video. Anthony Robbins. Sblocca ció che ti sta bloccando.


SECONDO PASSO: RIPROGRAMMARE LA MENTE (LA PNL)

Robbins mette nelle mani di ognuno tutta la responsabilità di ciò che gli capita: tutto è il risultato di ciò che produce la mente. Ma come si può modificare il modo di pensare, per ottenere i risultati desiderati? La teoria su cui si basa il training motivazionale di Robbins è detta Programmazione Neuro Linguistica (PNL); ove programmazione significa creazione di stili di vita da imitare, mentre neuro e linguistica indicano due elementi dialettici; il linguaggio è infatti capace di influire su comportamenti, percezioni e rappresentazioni, modificando i processi neurologici che sono alla base del pensiero, al fine di aderire a un modello ideale in grado di "spianare" la strada al successo. E viceversa.

Video: Anthony Robbins. Qual è una vita straordinaria?


TERZO PASSO: MODIFICARE LO STILE DI VITA (LA NAC)

Esaurita la teoria della PNL, Robbins ha creato una nuova pseudoscienza di cui è diventato un vero maestro: la NAC (Neuro-Associative Conditioning. Secondo questa disciplina, il nostro cervello agisce in base a due principali ragioni che condizionano ogni comportamento: il bisogno di evitare il dolore e il desiderio di acquisire piacere. La formula "Noi siamo il risultato di come viviamo", nota agli yogi, ai socratici e ai romantici, viene ripresa da Robbins per affiancare a un percorso terapeutico di tipo psicologico una serie di regole pratiche sull'alimentazione, sulla respirazione e sul benessere del sistema linfatico.

Video: Anthony Robbins. Come creare energia, vitalità e salute che ti servono


QUARTO PASSO: DIVENTARE I MAESTRI DI NOI STESSI (L'AUTO-AIUTO)

Come ultima lezione e ingrediente finale della sua ricetta per il successo, Robbins sottolinea la complessità del mondo affidandosi in primis ai valori caritatevoli della fede, aderendo alle tecniche del self-help attraverso un percorso di auto miglioramento economico, emozionale e intellettuale, che comprende gruppi di discussione, manuali guida e l'uso di sedute ipnotiche, in cui il terapeuta può suggerire delle piste di soluzione all'inconscio, aggirando le resistenze e la rimozione che la coscienza opporrebbe al cambiamento. Attualmente Robbins tiene seminari in tutto il mondo, ha una Fondazione intitolata a sua nome che aiuta i paesi del Terzo Mondo ed è stato citato da Forbes tra i cento uomini più influenti del pianeta.

Video: La saggezza della tartaruga. "Il presente è un dono, per questo si chiama presente"

Altri articoli di questa enews
Nèo Daphne Leonardi

Daphne Leonardi

Roma - Italia