Néo: TUTTO, SUBITO! – il razzo per il successo
facebook Stampa

4. CINEMA: TRE STELLE IN UN LAMPO


Come si diventa una star di Hollywood? A Cameron Diaz è bastato un solo provino per sfondare. Carey Mulligan ci ha messo una faccia bella e tosta. Mentre Rosario Dawson ci ha messo qualcos'altro…

BLONDE POWER: CAMERON DIAZ

Senza esperienza ma già desiderata da tutti. Questo capitò a Cameron Diaz prima ancora dell’inizio della sua carriera cinematografica. A 16 anni aveva iniziato a fare la modella, attirando l’attenzione per la sua bellezza atipica, frutto di uno straordinario mix nella sua famiglia che aveva origini americane, cubane, olandesi, tedesche, inglesi e perfino cherokee. Al suo primo provino per il cinema si presentò per la parte femminile in The Mask con Jim Carrey e vinse la concorrenza di attrici rinomate. Non avendo la minima esperienza in recitazione, i produttori la vollero a tutti costi, tanto da darle lezioni di teatro durante la produzione del film. Era il '94, quando scalò la classifica dei 10 film più visti dell'anno e consacrò in un battibaleno la Diaz come una delle più sexy di Hollywood.

Video: Cameron Diaz in The Mask (2 minuti)

Una giovanissima Cameron Diaz canta e balla nel suo primo film. Sensualità travolgente. Non solo per The Mask.

CAREY MULLIGAN: UNA GRAN FACCIA TOSTA

Carey Mulligan, invece, sapeva di voler fare l'attrice da quando a 14 anni aveva visto suo fratello recitare in una produzione scolastica. A 18 anni si trovò con tutte le sue domande per entrare nelle migliori scuole di teatro d'Inghilterra non andate a buon fine. I suoi genitori, peraltro, non vedevano questa carriera di buon occhio, e insistevano perchè si iscrivesse ad un'università 'normale'. Ma la Mulligan non aveva la benchè minima intenzione di andarci, e quindi scrisse in segreto alla preside del suo liceo per chiederle di potersi mettere in contatto con un attore che era stato invitato ad una conferenza nella sua scuola. Quell'attore era Julian Fellowes. E lo stesso Fellowes la presentò ad un agente che in quel periodo stava cercando una faccia nuova per un ruolo in Orgoglio e Pregiudizio. Fu così che Carey ottenne la parte di Kitty Bennett, una delle principali del film, affianco a niente di meno che Keira Knightley. Il che prova che la faccia tosta e l'iniziativa non sono mai troppe.

Video: TRAILER DI ORGOGLIO E PREGIUDIZIO (2 minuti e 27)

Un debutto contornato da grandi nomi del cinema.

ROSARIO DAWSON: MIRACOLO A NEW YORK!

Quante ragazze sognano di venire fermate per strada e che a loro venga chiesto di interpretare uno dei ruoli principali in un film che sbarcherà sui grandi schermi? Sembra una leggenda metropolitana ma è proprio quello che è successo a Rosario Dawson. 15enne, Rosario se ne stava seduta davanti all'ingresso di casa sua a New York, pensando di diventare una biologa marina, quando i fotografi Larry Clark e Harmony Korine la videro e decisero che il suo viso era perfetto per una parte nel film del quale stavano scrivendo la scenografia. Kids uscì nel 1995, e la allora sconosciuta ragazza di origine Afro-Cubana si lasciò alle spalle la sua infanzia in condizioni economiche precarie per sfondare in blockbusters del calibro di Sin City e Men in Black.

Video: Trailer di Kids (1 minuto e 41)

Rosario Dawson nel ruolo di una giovane ragazza anticonvenzionale in uno dei film più discussi degli anni '90.

Nèo Chiara Rimella

Chiara Rimella

Londra
Altri articoli di questa enews
CITY PARADE L'AGENDA INTERNAZIONALE

Advertising

Newmedia Solutions - Web Agency / developer specializzata per turismo e finanza Gusto Kitchen - il ristorante a casa e in ufficio Easywish i tuoi desideri Easywish i tuoi desideri