Néo: PRIMA DELLA FINE DEL MONDO
facebook Stampa

VIAGGIARE

Qual è la cosa più importante che vorresti fare prima della fine del mondo?


MIRYAM OCA

Tutto dipende dal tempo che avrei a disposizione prima della fine, ma penso che l’ultima cosa che farei sarebbe abbracciare i miei e le persone a cui voglio bene, e soprattutto dirgli quanto siano importanti per me. Anche se fossero lontane cercherei di ritrovarle per poter godere gli ultimi momenti con loro. Ma, se avessi ancora tempo, un’esperienza che non vorrei perdere sarebbe fare il giro del mondo. La ragione? penso che un’esperienza del genere, che ti permette di conoscere altre persone, culture, pensieri e poter condividere i tuoi, non solo ti arricchisce a livello personale ma  ti fa diventare una persona migliore, e per me questa è la cosa più importante.
(miryam_oca@hotmail.com)




MANUELA RAVALLI

La prima cosa che mi verrebbe in mente di fare è quella di passare più tempo con la mia famiglia e i miei cari e, magari, dare libero sfogo alle parole e ai pensieri che spesso si fa fatica ad esprimere.
E se dopo avessi ancora tempo, zaino in spalla, viaggerei il più possibile cercando di esplorare le zone del mondo che si fa fatica ad immaginare dalle grandi e patinate metropoli.
(manuelaravalli@gmail.com)




TAMARA FERIOLI

Vorrei esplorare ogni angolo del mondo. Nulla può iniziare, e di conseguenza finire, senza prima essere visto.
(tamara.ferioli@gmail.com)




JANEY TAGLIAFERRI

Vorrei percorrere il maggior numero di ponti esistenti su una bici d'altri tempi, con l'elettricità generata  dai raccordi tra i punti e le menti più diverse, nessun altro carburante per unire l'umanità.
(janeytagliaferri@gmail.com)




HILLARY BANFSSON

Vorrei girare tutto il mondo e passare un mese (o di più) in ogni paese a casa di gente del posto, vivere per un po’ a casa di un ricco indiano e di un povero indiano e così via...
Insomma, vorrei provare a vivere tante vite diverse senza aspettare una prossima vita.
Oltre che essere molto divertente, la considero un'esperienza  di grande valore per capire davvero che vita vogliamo vivere. Non è impossibile, se uno comincia al liceo prima della fine dell’università riesce già a vivere una ventina di vite diverse (anche solo utilizzando le vacanze).




MANUELA NERINI

Prima della fine del mondo tra le tante, troppe cose che vorrei fare (una vita non basterebbe), c'è anche quella di viaggiare. Banale. Intendo viaggi estremi, al limite della propria forza, per arrivare in fondo e dire "ce l'ho fatta" e godersi il paesaggio o la vetta conquistata.
Vedere l'aurora boreale al nord dell'Islanda fredda, fare trekking e raggiungere vette impensate, percorrere il cammino di Santiago o la via Francigena da sola. Una sfida tra me e la natura e niente altro per godersi la gioia di arrivare in fondo e meditare di fronte alla magnificenza del paesaggio.
(manunerini@hotmail.it)




UMBERTO MALESCI

Per me la cosa da fare prima della fine del mondo è un viaggio nello spazio per vedere la terra dall'alto. Sono veramente convinto che sia bellissima!
(umberto.malesci@fluidmesh.com)




LA STORIA DEL MONDO IN 2 MINUTI (1’ 46”)

La storia del mondo al Big Bang alla fine del mondo (?) in un video di meno di due minuti






Altri articoli di questa enews