néo INTERNATIONAL
facebook Stampa

Fare ciò che ci piace: lavorando 4 ore alla settimana

Fare ciò che ci piace: lavorando 4 ore alla settimana.
Le faux miroir- Magritte
Si vive meglio facendo ciò che ci piace. Su questo tutti sono d'accordo.
Ma come si può conciliare ciò che ci appassiona con il lavoro?

Molti scritti aiutano a trasformare la passione nella propria professione. Ma qualcuno è andato oltre. Qualcuno che non cerca di fare rientrare la passione nel lavoro, ma di ridurre al minimo il peso del lavoro nella vita di una persona. Ridurlo fino a 4 ore alla settimana. Lui c'è riuscito. E insegna come farlo.

Lavorare 4 ore alla settimana. Timothy Ferriss

Ha poco più di trent'anni e se la spassa per il mondo conducendo un programma tv e vendendo palate di libri. Il suo "4 ore alla settimana" è un best seller internazionale. Ma come è arrivato a questo? E come si può arrivare a seguire il suo esempio? Facciamo qualche passo indietro, a qualche anno fa. Timothy Ferriss è un ragazzo americano come altri. Anche se ha tanti sogni e molte passioni, il lavoro gli sta portando via la vita. Dopo aver lavorato per altri, ha provato a mettersi in proprio, commercializzando integratori per atleti. Lavora giorno e notte. Guadagna, ma neanche tantissimo. Il problema è che ci sono tante cose che gli piacerebbe fare e il lavoro gli lascia così poco tempo. Arrivato a una specie di esaurimento, Ferriss decide di staccare. Non chiude l'attività, ma la organizza in modo da potersi allontanare per un periodo. Lascia tutto il resto e parte, andandosene in giro per l'Europa. Durante quel periodo scopre una cosa strana. Sembra che si sia organizzato così bene che la sua attività non risente della sua lontananza. Anzi, la sua attività cresce così come crescono le esperienze che fa all'estero. E con quelle esperienze ritrova anche l'energia e la voglia di vivere.


Video - Intervista a Timothy Ferriss.

Timothy Ferriss. Il libro che ha scritto si intitola '4 ore alla settimana" ed è la fotografia del suo stile di vita. 4 ore alla settimana è il tempo che Ferriss dedica al lavoro. Sembra strano. Difficile credergli. Ma se si legge il suo libro ci si accorge che può essere vero. Lavorare 4 ore alla settimana, guadagnare un sacco di soldi e trascorrere il resto del proprio tempo a fare ciò che più ci piace.

Video - Tim Ferriss ai campionati del mondo di tango in Argentina

"Avevo le mani sudate". Così inizia il suo libro. Le mani gli sudavano perché era il momento decisivo. Lo aveva aspettato da tanto. Da sei mesi. Da quando si era trasferito in Argentina con lo scopo di imparare a ballare il Tango così bene da poter vincere un torneo. Con le mani sudate Ferriss entra sulla pista con la sua compagna per la finale. Ferriss vincerà quel campionato.

Video - Tim Ferriss impara ad addestrare una scimmia

Insieme alle foto di lui che balla il tango lo si vede impegnato a fare tanto altro. Su youtube si possono trovare tanti video delle sue esperienze. Sembra quasi un pupazzo. Tipo playmobil o i puffi, quelli in cui si vede lo stesso tipo che interpreta tante parti diverse. Qui lo vediamo imparare ad addestrare una scimmia.

Video - Promo di Trial by Fire, format tv di Tim Ferriss


Nel suo libro insegna come fare. Insegna a imparare in tempi rapidi una lingua straniera. Oppure un'arte marziale. Uno sport. Un ballo. Ha creato un format televisivo che si intitola "Trial by Fire". Nel programma lui dimostra di imparare a fare qualunque tipo di cosa nel tempo di una settimana. Così lo troviamo in Giappone a sfidare degli atleti di yabusame, uno strano sport risalente al medioevo. Oppure in Costa Rica impara come si nuota nelle cascate.


Nel 2010 ci saranno alcuni numeri speciali dedicati a come "trasformare la propria passione in professione". Invita i tuoi amici a iscriversi a néo.


Nèo Nèo

Team editor

Italy
Altri articoli di questa enews