néo INTERNATIONAL Stampa

Viaggio in solitaria: via iniziatica per la scoperta del mondo.

Viaggio in solitaria: via iniziatica per la scoperta del mondo.
In molte culture un viaggio in solitudine è parte integrante dell'iniziazione alla vita adulta. In Germania dal tardo medioevo fino all'inizio dell'era industriale gli apprendisti delle diverse corporazioni artigiane intraprendevano il rito dei "Wanderjahre", si mettevano cioè in viaggio, indossando il tipico cappello a punta nero, per affinare il mestiere appreso sotto la guida di diversi maestri sparsi per paese. Era una tappa fondamentale e obbligatoria per diventare maestri. La tradizione viene rilanciata nei paesi anglosassoni, dove si tende a fare seguire agli studi un anno sabbatico, in giro per il mondo.
Nelle favole e nei cartoni animati giapponesi il mito del samurai errante vive ancora oggi nelle vesti di un protagonista alla ricerca di "qualcosa".
Viaggiare da soli per il mondo. Ma come? Ci sono tanti modi per farlo. Eccone alcuni.

Video - Tre modi per girare il mondo da soli

1. Giro del mondo in bicicletta
Da quattro anni pedala per il mondo. Ha percorso 60000 chilometri e 60 nazioni.

2. Giro del mondo in moto
In sella alla Yamaha R1 alla conquista del mondo.

3. Giro del mondo in barca a vela
A barca vela in solitaria per il mondo. A 16 anni.

Video - La ragazza giramondo svela i suoi segreti


Il racconto di una ragazza che ha visitato più di 30 diversi paesi, sempre viaggiando da sola.

Nèo Nèo

Stefania Mirani

32 anni di Milano - Italy
Altri articoli di questa enews